Molestie sessuali, i media italiani ridotti a tifoserie pro o contro Asia Argento

Il 2017 tramonta con un finale a sorpresa: è stato l’anno in cui le donne hanno assestato un bel colpo al muro del silenzio sulle molestie sessuali. Da pochi giorni, la voce di Salma Hayek si è unita alle numerose voci di denuncia per molestie sessuali rivolte ad Harvey Weinstein, l’ex produttore della Miramax finito lo scorso autunno nell’occhio del ciclone per il comportamento […]

Read More Molestie sessuali, i media italiani ridotti a tifoserie pro o contro Asia Argento

Caso Weinstein, sulle molestie sessuali sappiamo fare solo chiacchiere da bar

Caro diario, Harvey Weinstein è un potente e ricco produttore cinematografico americano, finito sotto inchiesta per accuse di stupri e violenze. Il caso è scoppiato in America e se ne è parlato anche sulla stampa italiana. Soprattutto quando Asia Argento ha rivelato di aver subito, 20 anni or sono, delle molestie sessuali da Weinstein. Poteva […]

Read More Caso Weinstein, sulle molestie sessuali sappiamo fare solo chiacchiere da bar

Stalking, i timori erano giustificati. Caro Orlando, la violenza non si compra!

In uno dei monologhi di Mistero Buffo – Grammelot dell’avvocato inglese – Dario Fo raccontava di una legge medievale voluta dall’imperatore  Federico II  di Svevia, per cui il violentatore poteva salvarsi dalla condanna spargendo velocemente delle monete ai piedi della vittima a mo’ di risarcimento e recitando una formula rituale, Viva l’Imperator, grazie a Deo! che lo rendeva intoccabile. Dario Fo ci parlava […]

Read More Stalking, i timori erano giustificati. Caro Orlando, la violenza non si compra!