Stupro? Stalking? Molestie sessuali? Facciamoci una risata

a rappresentazione della vittima come una donna che volesse “godersela un po’” l’ha stigmatizzata negativamente come donna e come madre, influenzando l’opinione dei lettori e delle lettrici. I commenti sono orientati nel dare comprensione e indulgenza all’uomo e giudizi più severi sulla donna. Una lettrice, addirittura, ha invocato la galera per lei e la scarcerazione per lui. La morale? Ballare ed essere sessualmente attive, soprattutto se si è madri (quanto pesa il retaggio della cultura cattolica della madre, vergine e santa e sacrificale?) è più grave o è di pari gravità che pedinare, minacciare e terrorizzare le persone per invadere con violenza la loro sfera privata e la loro vita.

Read More Stupro? Stalking? Molestie sessuali? Facciamoci una risata

Cisterna di Latina, un uomo violento non è mai neanche un buon padre

  Il gesto di un carabiniere di 44 anni che ha ridotto in fin di vita la moglie, Antonietta Gargiulo e ha ucciso le figlie,Martina e Alessia di 13 e 7 anni mentre erano ancora nei loro letti, abbandonate al sonno, si inscrive nell’ennesima cronaca di morti annunciate. Luigi Capasso che sui social postava foto e amava definirsi “padre” non ha esitato a uccidere le figlie come […]

Read More Cisterna di Latina, un uomo violento non è mai neanche un buon padre

Violenza contro le donne, l’alienazione parentale non deve trovare spazio nei tribunali italiani

Venerdì 23 febbraio, dopo tre ore di udienza, il tribunale di Luccaha revocato un  provvedimento di allontanamento di un minore dalla madre che aveva subìto violenza dall’ex e paradossalmente era stata giudicata adeguata ma ostativa nella relazione tra il padre e il figlio. D.i.Re nei giorni precedenti, prendendo spunto dal caso aveva preso una posizione contro quelle prassi  che attribuiscono la […]

Read More Violenza contro le donne, l’alienazione parentale non deve trovare spazio nei tribunali italiani